Torna a Articoli

Test del DNA – Storie Straordinarie

order

Perché Negare un Test del DNA?

Di tanto in tanto una notizia straordinaria cattura l’immaginazione del pubblico. Una donna persasi nella giungla per 19 anni, è stata recentemente trovata in un remoto villaggio sul confine cambogiano-vietnamita. E’ stata rivendicata da Sal Lou come la figlia, scomparsa ad otto anni nel 1988, mentre gestiva una mandria di bufali. Ma il mistero dell’identita’ della ragazza della giungla si accentuò quando lui nego’ il test del DNA. Se lei era sua figlia, perché avrebbe dovuto negare un test del DNA?

Test del DNA per Verificare l’Identità

Quando Rochom P’ngient, la donna presumibilmente persa nella giungla per 18 anni, è stata trovata, suo padre ha detto che era pelle ed ossa, i suoi occhi “rossi come una tigre”. Ma quando le immagini che la riguardavano hanno rivelato una donna giovane e sana, i sospetti sono aumentati e si e’ chiesto ufficialmente un test per provare l’identita’.

Mistero Approfondito

Il mistero dietro questa storia straordinaria fu approfondito dopo che Lou revoco’ il permesso di fare un test per confermare la sua identità e la polizia circondo’ la casa per mantenere a bada i media di tutto il mondo. La ragione per cui Lou nego’ il test è che voleva essere lasciato solo al fine di recuperare il tempo perduto con la figlia.

Test del DNA – Prova Definitiva

Con le voci di un ulteriore uomo misterioso notato nudo nella giungla cambogiana, l’unico modo per confermare al 100% che l’uomo è il padre della donna era un test del DNA.

Identificazione dei Marcatori

La lontananza del villaggio e l’aspra zona di montagna aspra hanno aggiunto ulteriore mistero. I sospetti aumentavano dato che l’uomo che sosteneva di essere suo padre diceva che le cicatrici sul suo polso sono il segno che la identificano, infatti da bambina se le procuro’ giocando con un coltello. Anche se gli scettici ritengono che le cicatrici siano il risultato d una pratica comune in alcuni villaggi remoti per malati mentali. Solo un test del DNA potrebbe provare la sua identità con certezza.

Il Test del DNA Metterebbe le Voci a Riposo

Ma anche la madre presunta della donna, Rochom Soy, credeva che la ragazza fosse la figlia e ha detto che lasciava segni di riconoscimento, nonostante fosse in grado di comunicare nel linguaggio dei segni. Ma è stato anche riferito che lei urla quando i suoi genitori le si approcciano e che ha cercato di fuggire nella giungla più volte. Sembra che solo un test metterebbe le voci a riposo.

Si Contatti la International Biosciences Relativamente al Test del DNA

L’International Biosciences offre una vasta gamma di servizi di Test di Paternità progettati per fornire indiscutibili risposte a domande emotive. Se si cerca di stabilire la paternità, o la fratellanza o le proprie radici genealogiche, per ragioni di carattere legale o a titolo informativo, siamo in grado di fornire l’adeguato test di paternità a tariffe competitive, con professionalità e riservatezza. Utilizzando lo stato dell’arte della tecnologia siamo in grado di fornire prove conclusive in tempo, ogni volta. Cliccare qui per inviarci un’e-mail.

Questo sito utilizza i cookies. Leggete di più a proposito dei cookies di questo sito.